Trance ed Estasi – Seminario Antropologico

Sabato 9 Maggio

Webinair - Trance ed Estasi

Seminario di Etno- Antropologico

Gli stati della ricerca spirituale

Alterità

Molto spesso per chi si avvicina agli studi di carattere Demo Etno Antropologico si trova spesso davanti a questa definizione.

Alterità rappresenta ciò che è altro, diverso da noi, e molto spesso è un termine utilizzato per definire il rapporto fra Uomo (Ciò che noi siamo) e Dio (ciò che è altro, oltre e diverso da noi).

In tutti i paradigmi religiosi primitivi questo tipo di "Alterità" viene ricercato in forme rituali che prevedono riti che attraverso ritmi, pratiche e sostanze conducono la coscienza individuale e a volte collettiva tribale in particolari stati psichici che differiscono dalla norma.

In molti casi sono definiti Stati dell'Estasi in altre occasioni Trance Mistica, in altri ancora Stati Noetico Esistentivi.

In tutti questi casi tuttavia la mente  dell'individuo viene condotta in un orizzonte semantico e percettivo che di discosta dal reale, e che a volte conduce verso la trascendenza.

Ernesto De Martino uno dei più grandi Antropologi della storia definirebbe  "Perdita della Presenza" questa umana pulsione quasi ossessiva nella ricerca di Dio attraverso questa Tecniche dell'Estasi.

Esse sono diffuse in tutto il mondo con modalità molto differenti fra loro: dagli Sciamani del Subartico ad Dervisci, dai Santi Cristiani  ai Sacerdoti della Santeria Cubana, dalla Sun Dance dei Nativi Americani, alla possessione Yoruba.

Tutte queste pratiche e rituali prevedono un abbandono coscienziale di una identità quotidiana per raggiungere con modalità diverse una realtà metafisica  in cui l'individio non si relaziona nella realtà sensibile, ma rivive paradigma simbolico in cui incontra Spiriti, Defunti, Divinità, Animali Guida.

Nell'appuntamento di Sabato 9 Aprile ci immergeremo insieme in questo

dibattito  e laboratorio etnografico sulle tecniche che all'interno di società tradizionali conducono a stati di coscienza alterati.

Pratiche primitive in cui attraverso l'estasi l'operatore rituale entra a contatto con la divinità, tematiche comuni a tutte le realtà etnografiche in un'ottica transculturale.

Analizzeremo con un'ottica Etnografico Comparativa fra diverse culture tutti i punti fondamentali della pratica Estatica:

-Il contatto con l'alterità

-l'iniziazione

-la malattia iniziatica

-il sogno

- la cura

-l'istutuzionalizzazione dello sciamano nella comunità di appartenenza

-la perdita della presenza

-lo stato di coscienza alterata

- gli induttori psicoattivi

-i viaggi sciamanici

- la componente ossessivo-coreutico-musicale

-la transe

- costume sciamanico e paraphernalia

Gli stati alterati di coscienza, essendo influenzati da plurimi fattori, possono essere provocati da numerose cause o concause, e (come per lo stato di veglia) corrispondere ad una vasta gamma di parametri/valori.

Alcune di questi stati sono:

  • Innamoramento
  • Ipnosi
  • Sonnambulismo
  • Stato onirico
  • Stato di coma
  • Meditazione
  • Stato di Trip

Attraverso questo viaggio geo-etnografico esploreremo i diversi contesti rituali dall'orizzonte culturale siberiano, a quello nord americano, dal ritualismo lappone al sud Italia.

Il Seminario inizierà alle ore 10.30 e terminerà alle 13.00

per più di due ore vi guideremo in questo particolare panorama etnografico attraverso analisi, immagini ed approfondimenti.

In questo Laboratorio di Antropologia e Consapevolezza saremo guidati dal Dott. Damiano Tullio, Antropologo Culturale e Storico delle Religioni, specializzato in Eco Antropologia Esistenziale, Maestro di Yoga ed Alpinista che negli ultimi anni ha implementato i suoi studi analizzando il ruolo della Natura dal punto di vista Rituale come elemento Esistenziale costitutivo nella crescita emotiva dell’individuo. Mito e Rito costituiscono gli ambiti di ricerca che maggiormente ha approfondito sul campo a contatto con panorami arcaici e primitivi indirizzando gran parte dei suoi studi ed osservazioni dirette verso l'aspetto femomenologico dello Sciamanismo e del Rituale Iniziatico.

Questo approccio è riconosciuto come metodo formativo all'interno di contesti scolastici ed universitari.

Prenotazioni

La partecipazione al seminario via Skype è a numero limitato, prenderemo in considerazione soltanto le prime 12 prenotazioni.

La prenotazione dovrà pervenire entro il Venerdì 8 alle ore 12  al nostro indirizzo di posta elettronica da cui comunicheremo come accedere al servizio.

info@antropostudio.org

cel: 3483836933

Contributo di Partecipazione Euro 25